La Storia

La storia

La sede originaria dell’azienda riuniva in un unico stabile produzione e vendita di caffè in grani. I locali erano stati attrezzati in modo da consentire anche la degustazione della bevanda, che riscuote subito un grande successo tra la clientela del circondario. Il prodotto, infatti, inizia da subito ad incontrare anche il gusto del consumatore domestico e la Sagicaf diventa in poco tempo una realtà conosciuta ed apprezzata a livello provinciale. Questi primi successi spingono il fondatore a dotare l’azienda di una macchina confezionatrice in grado di realizzare le confezioni sottovuoto di caffè macinato da gr. 250, aprendo così la strada alla commercializzazione del caffè non solo nei bar, fino a quel momento unico target dell’azienda, ma anche ai punti di vendita al dettaglio e quindi al consumatore finale del canale Retail.

Caffè Sagicaf diventa, quindi,un’alternativa per il consumatore calabrese, collocandosi sugli scaffali dei negozi a fianco delle marche commerciali più consolidate.

L’azienda inizia a crescere, ad aggredire maggiori quote del mercato regionale e a rafforzare il proprio brand name sul territorio anche grazie alle sempre più numerose insegne luminose posizionate sui muri dei locali dei bar che riesce a conquistare e a fidelizzare come clienti mono marca. Dall’esperienza maturata durante gli anni e dalla passione di lavorare il caffè, per raggiungere sempre più elevati livelli qualitativi, sorge in azienda l’idea di creare una caffetteria a marchio SAGICAF. Così, nel 2003, dopo anni di ricerca “del posto giusto”e di impegno per la realizzazione del progetto, nasce, nel centro storico di Serra San Bruno, la caffetteria a marchio SAGICAF.

Stile moderno e al contempo accogliente, questo centro di degustazione del caffè, cambia il concetto del “vecchio Bar” diventando luogo d’incontro per i giovani del paese. Con l’intento di far degustare le miscele più pregiate di Caffè Sagicaf, studiate con attenzione per essere adattate al palato dei clienti del posto e non solo, in poco tempo, la caffetteria riscuote un successo quasi in aspettato,tale da essere il punto di ritrovo per gli amanti del buon caffè.

Grazie ai continui successi riscossi, emerge per l’azienda la necessità di dotarsi di un nuovo stabilimento, visto che la sede storica, oramai di dimensioni troppo ristrette rispetto alle richieste di mercato, non permette più di rispondere alle mutate esigenze produttive.

Così, nel corso dell’anno 2007, l’azienda viene ulteriormente ingrandita, con la realizzazione di una struttura di 1.200 metri quadri,dotata di un impianto produttivo all’avanguardia Per andare incontro alle nuove e mutate esigenze di mercato, viene anche acquistata una nuova macchina per il confezionamento del caffè in cialda che consente all’azienda nell’arco di breve tempo, oltre che eliminare una fase prima sopperita in outsourcing, di crescere ulteriormente in termini di fatturato complessivo.

In ultimo, al fine di migliorare il servizio offerto alla clientela del canale Horeca, viene acquistata una macchina per il confezionamento dello zucchero in bustine monodose. Tutto questo sotto una nuova denominazione, “Società Industrie Meridionali s.a.s. di Tucci S.”, che è stata adottata mantenendo però inalterata la compagine sociale che ha portatola “SA.GI.CAF s.n.c. di Tucci S. & C.” a divenire una realtà presente su un vasto territorio. Il 2007 è un anno di rinnovamento non solo sul piano strutturale ma anche sul piano dell’immagine. Infatti, con l’intento di diffondere un messaggio capace di penetrare la mente del consumatore lasciandone un chiaro segno identificativo, al classico logo SAGICAF, viene affiancato lo slogan “il Sapore Giusto del Caffè” Per l’occasione vengono ristrutturati tutti gli imballaggi di confezionamento e vengono realizzati importanti investimenti in merchandising, quali tazze, tazzine, teiere, bicchieri, porta zucchero, portatovaglioli,tovaglioli, vassoi e insegne luminose con il fine ultimo di rappresentare in modo chiaro l’immagine elegante e moderna del brand aziendale. Caffè Sagicaf è caratterizzata da una politica quasi totalmente priva di investimenti in comunicazione. L’azienda, a differenza di altre concorrenti, non investe molto in campagne pubblicitarie generaliste, ma partecipa attivamente nella sponsorizzazione sia di eventi sportivi locali sentiti dalla gente, sia di eventi culturali locali svolti per attirare il turismo nella città di Serra San Bruno. Segnale, questo, di una scelta oculata e diversa che ha consentito di evidenziare il forte legame di Caffè Sagicaf con il territorio circostante.

Allo scopo di agevolare il consumatore Sagicaf del territorio circostante, sempre nel corso dell’anno 2007, viene aperto il primo Sagicaf Point a Serra San Bruno.

Il successo riscosso da questa iniziativa ha spinto l’azienda, nel corso dell’anno 2011, alla realizzazione di un altro Sagicaf Point a Locri, nella Provincia di Reggio Calabria.

A partire dall’anno 2008, tramite una serie di fiere promozionali tra cui “Mostra Mercato Internazionale dell’Artigianato” a Firenze proprio nel2008, “Venditalia” a Milano nel 2008, “Gourmet’s Italia Wien” a Vienna nel2008, “Expo Vending Sud” a Catania nel 2010 l’azienda decide di ampliare gli orizzonti di investimento al di fuori dei confini regionali nel tentativo di individuare potenziali distributori interessati a portare avanti, in nuovi mercati, la qualità del Caffè Sagicaf. Grazie a questa politica, che ha consentito l’instaurazione di diverse collaborazioni commerciali in nuovi mercati nazionali ed esteri, l’azienda riesce a conseguire una crescita particolare della produzione, delle vendite e conseguentemente del fatturato. Le attuali dimensioni aziendali sono in armonia con il perseguimento della strategia, anche se non vi sono comunque progetti aggressivi di conquista di nuovi mercati, ma solo una crescita costante e graduale, in centrata principalmente sulla qualità del prodotto, attualmente assorbita in maniera ottimale dallo stabilimento unico. Infatti, l’impianto è in grado di produrre più del doppio di quello che viene attualmente realizzato e venduto. La sua capacità produttiva, attualmente sovra dimensionata, è stata voluta proprio per riuscire a coprire eventuali aumenti del volume del fatturato e del venduto,mantenendo sempre la qualità superiore del caffè prodotto, punto cardine sul quale è impostata tutta la programmazione.

Oggi, l’azienda, con i suoi 8 dipendenti, produce solo per suo conto e commercializza il suo caffè attraverso il canale Retail, il canale Horeca e il canale della Distribuzione Automatica con una prevalenza nel serving. Le diverse tipologie di miscele realizzate da Caffè Sagicaf possono farsi rientrare in due grandi linee, la linea “casa” e la linea “bar”.Rientrano nella linea casa la Miscela Classica e la Miscela Special, entrambe nella confezione di 250 gr. macinato sottovuoto, fanno parte, invece,della linea bar la Miscela Classica, la Miscela Special Bar, la Miscela Extra Bar e la Miscela Qualità Oro, tutte e quattro nella confezione in grani da 1.000 gr. Vi sono infine, a completamento della gamma commercializzata, il Decaffeinato bar in cialde monodose e la miscela Sercaf, utilizzata per il vending, entrambe prodotte in azienda .

Di recente,per dare un servizio completo ai clienti del canale Serving, l’azienda,puntando sempre su elevati standard qualitativi, ha deciso di inserire tra i prodotti commercializzati, una linea completa di te e di tisane aromatizzate oltre che una linea monodose comprendente cioccolata, cappuccino e caffè al ginseng. Per quanto riguarda i te e le tisane, si tratta di prodotti provenienti da agricoltura biologica, scelti con l’intento di mantenere elevatala qualità complessiva della gamma commercializzata evitando in tal modo di deteriorare l’immagine aziendale e l’idea che il consumatore Sagicaf ha di questa realtà.